NANO SOMA regola molti dei recettori nucleari nelle nostre cellule

NANO SOMA regola molti dei recettori nucleari nelle nostre cellule

NANO SOMA sostituisce la vitamina D attivando (accendendo) il recettore della vitamina D o VDR. Tecnicamente parlando, questo significa che NANO SOMA agisce come agonista per il VDR. Tuttavia, se il VDR è iperattivo, come può verificarsi in una malattia autoimmune o in alcune altre condizioni, agisce per spegnere o disattivare il VDR. Questo rende NANO SOMA anche un agonista inverso. Secondo Raghu, lo sviluppatore di NANO SOMA, non esiste altro agonista inverso noto nella letteratura medica. Ancora di più, questa stessa particella funziona in entrambe le direzioni, il che significa che è intelligente agire per regolare il VDR per una funzione ottimale. È ciò che è noto come un agonista proteano o adattogeno. Nient’altro lo fa.

Ma c’è di più … Secondo Raghu, il VDR è uno dei 49 recettori nucleari in ogni cellula. Giocano un ruolo chiave nello sviluppo, nell’espressione genica e nell’immunità. Raghu comprende dalla sua analisi che NANO SOMA interagisce con tutti i 49 recettori nucleari. Esistono solo test disponibili per 27 di questi NANO SOMA che agiscono chiaramente per regolarne 22, mentre gli altri 5 sono poco chiari. Al momento non è possibile confermare questa azione con i restanti 22.

Puoi iniziare a capire perché NANO SOMA svolge un ruolo così importante nella salute e nell’aiutare l’organismo ad affrontare una tale gamma di malattie?